Prossimi Appuntamenti

In arrivo un’edizione di Vivilosport tutta da vivere!

»Posted on May 11, 2015

In arrivo un’edizione di Vivilosport tutta da vivere!

Sarà un’edizione tutta da provare quella 2015 di Vivilosport Mugello. Ancora più degli scorsi anni la manifestazione, giunta alla sua ventiduesima edizione, che ne fa uno degli eventi più longevi ed importanti del settore in tutta la Toscana, consentirà non solo di ammirare lo sport ma di provarlo. Questo grazie alla sempre maggiore disponibilità di Associazioni del territorio e Federazioni,  che vedono ormai nell’appuntamento borghigiano un punto fermo della propria stagione, vetrina indispensabile delle proprie iniziative. Anche quest’anno centro della festa di Borgo San Lorenzo, sarà il Foro Boario, che dal 22 al 24 maggio diverrà una vera e propria palestra a cielo aperto. Ma anche il Centro Piscine ed il Centro Storico, nonché alcuni degli impianti sportivi del paese, saranno teatro di manifestazioni e gare, trasformando il Comune mugellano in una vera e propria capitale dello sport toscano. Organizzato dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Vivilosport srl e la Periscopio Comunicazione, che cura la parte organizzativa dell’evento. La manifestazione, ancora una volta a carattere regionale visto il coinvolgimento di atleti, sponsor, espositori ed Enti, non solo appartenenti al tessuto associazionistico ed imprenditoriale borghigiano e mugellano ma provenienti dall’intero territorio toscano, ospiterà oltre 200 eventi tra piccoli e grandi. Questo grazie alla collaborazione di tutti, vecchi e nuovi partecipanti, che già dalle prime riunioni organizzative hanno mostrato grande entusiasmo. Anche quest’anno non mancheranno novità ed attrazioni per il numeroso e variegato pubblico in un evento che per tre giorni affollerà l’area del Foro Boario.. Confermata e rinforzata la stretta collaborazione con la direzione didattica delle scuole di Borgo San Lorenzo, grazie anche ad un rinnovato coinvolgimento dei bambini delle scuole sia per l’apertura della festa sia per l’appuntamento con Bimbimbici-Bicincittà che tornerà nella mattina di Sabato 23 Maggio. Tra le novità, oltre a sport che calcheranno per la prima volta la scena borghigiana, uno spazio dedicato interamente ai più piccoli, che ospiterà giochi, gare, convegni, ed espositori del settore. E poi un’infinità di proposte: dall’arrampicata ad una pedalata fino a Monte Giovi; dalla “Quattro Passi nel Mugello”, evento nell’evento, al beach soccer; due ampi spazi dedicati ad equitazione e motocross per una festa che affronta lo sport a 360°. E che premierà, grazie ad una simpatica iniziativa, chi proverà la maggior parte degli sport a disposizione. Inoltre rafforzato quest’anno il rapporto con gli altri Comuni e le manifestazioni di zona, che in accordo con gli organizzatori useranno Vivilosport come presentazione dei loro eventi in uno scambio di esperienze, giochi e spazi. Grande attenzione anche alla sicurezza ed alla prevenzione, con l’evento che sarà occasione di formazione e informazione sull’uso del defibrillatore e sull’entrata in vigore dell’obbligatorietà negli impianti sportivi, ormai imminente. Ma i veri protagonisti dei tre giorni saranno però come sempre le migliaia di visitatori che affolleranno il Foro Boario, chiamati a mettersi alla prova nelle decine e decine di attività presenti in Fiera proposte dalle tante società sportive attive sul territorio, che organizzeranno tornei e dimostrazioni per promuovere una sana pratica sportiva. Un evento dunque da non perdere e soprattutto….da vivere. Per saperne di più su novità e programma si può visitare...

leggi

Dal 7 al 10 maggio a Villa Pecori Giraldi “Mugello da Fiaba”

»Posted on Apr 21, 2015

Dal 7 al 10 maggio a Villa Pecori Giraldi “Mugello da Fiaba”

Se volete che vostro figlio sia intelligente, raccontategli delle fiabe; se volete che sia molto intelligente, raccontategliene di più”. Parola di Albert Eistein, uno che sicuramente a intelligenza era messo bene. E di fiabe e storie ci sarà davvero l’imbarazzo della scelta nell’ambito di “Mugello da Fiaba”, il primo Festival mugellano di letteratura, teatro e musica per ragazzivolutamente tratto dall’omonimo libro della scrittrice mugellana Serena Pinzani che si svolgerà dal 7 al 10 Maggio a Borgo San Lorenzo. Un contenitore unico nel suo genere che vede il suo fulcro in Villa Pecori Giraldi, cuore della manifestazione. Laboratori, spettacoli, reading, incontri con autori, mostre di illustrazione, letture animate, corsi e giochi animeranno per quattro giorni la Villa e tutto il Mugello. Un’iniziativa fortemente voluta dall’assessorato alla cultura del Comune di Borgo San Lorenzo che la sta organizzando in collaborazione con Periscopio Comunicazione e con “La scriveria” servizi per l’editoria, con il patrocinio dell’Unione Montana dei Comuni del Mugello. Nel ricco programma di “Mugello da fiaba” spicca il “Fuoriclasse”, laboratori aperti ai bambini e ragazzi delle scuole materne, primarie e secondarie di primo grado dell’intero comprensorio. Scrittura creativa, illustrazione, primi rudimenti di teatro, leggende mugellane, scrittura autobiografica, laboratori ludico musicali, scrittura e gestalt: ce n’è davvero per tutti i gusti e per tutte le età. I laboratori si svolgeranno nella parte laboratoriale del Museo Chini, in Villa Pecori Giraldi, e saranno condotti da operatori mugellani qualificati in orario scolastico. Dopo il Fuoriclasse l’offerta del Festival prosegue nel pomeriggio con un ricco calendario di appuntamenti che spaziano dai laboratori per famiglie alle danze fiabesche. E venerdì sera si torna tutti bambini con una ricca cena a tema, cucinata dai ragazzi del ramo alberghiero del “Chino Chini” e dedicata (nei piatti, nella musica e negli allestimenti) a Peter Pan. E poi giochi, con i “Faustarelli” ed altri giochi creati con materiale di scarto. In questo grande ruolo lo avrà anche il ChiniLab, che aprirà le sue porte e i suoi “scrigni magici” ad ingresso gratuito. E poi ancora illustratori, un’anticipazione di “Mugello Wild”, una libreria a tema, set fotografici e laboratori di lingua. Una giornata dedicata alle famiglie, quella di sabato, mentre domenica sarà presentato un progetto che ha riunito in mesi di lavoro le religioni di Borgo San Lorenzo. Tra qualche giorno verrà reso noto il programma completo ma tanto per dare un’idea possiamo anticipare che saranno a Borgo San Lorenzo alcune delle più quotate autrici per l’infanzia, prima fra tutte Anna Sarfatti. “Borgo ancora una volta, spiega l’assessore alla pubblica istruzione ed alla cultura, Cristina Becchi, si conferma a misura di bambino. Abbiamo deciso di raccogliere tante eccellenze dedicate ai più piccoli e di creare un appuntamento che rendesse tutti protagonisti ed i visitatori partecipi. Ci saranno momenti di gioco, di apprendimento, esperienze da vivere in famiglia. In un contesto importante come Villa Pecori Giraldi. Crediamo di aprire con una manifestazione che, già al suo primo anno, può diventare un punto di riferimento importante per il settore.” “Il Festival è sicuramente un’occasione culturale e formativa per tutto il Mugello, spiega la scrittrice Serena Pinzani direttore artistico della manifestazione, e invito particolarmente le scuole a coglierla e a non lasciarsela scappare. Le fiabe sono il motore della nostra cultura, sono elemento primordiale di comunicazione e crescita e noi in Mugello abbiamo la fortuna di avere tante eccellenze della scrittura, del teatro e dell’espressione artistica che fanno del festival e del nostro territorio proprio un ‘Mugello da fiaba’.” Per il programma dettagliato dei laboratori si può visitare la pagina www.borgodeibambini.it e per iscrizioni e informazioni si può chiamare il...

leggi

Tutto pronto per il Cantà maggio e XI Palio dei Rioni a Barberino del Mugello

»Posted on Apr 21, 2015

Tutto pronto per il Cantà maggio e XI Palio dei Rioni a Barberino del Mugello

Quando nel 2005 un gruppo di giovani barberinesi decise di ridare vita al Cantà Maggio e al Palio dei Rioni, che ormai dal 1993 non venivano più organizzati, probabilmente non immaginava quale impatto avrebbe avuto questa festa sul loro Paese. In particolar modo fu l’associazione giovanile barberinese B004 ad attivarsi, in collaborazione con Pro Loco e Comune per la rievocazione della Festa più rappresentativa del paese, costituendo di un vero e proprio comitato organizzatore. Sono passati ormai dieci anni, e questa festa si evoluta  in maniera esponenziale. A loro si deve il merito di aver rispolverato questa festa, che ad oggi, è giunta alla sua XI edizione. Dallo scorso anno, inoltre, si è deciso di riprendere quelle che sono le sue origini : ovvero di organizzare la manifestazione nei giorni a cavallo del 1° Maggio. Quest’anno infatti il Canta’Maggio inizierà Giovedì 30 Aprile e si concluderà domenica 3 Maggio e, come di tradizione, l’intero Paese si colorerà dei colori dei rioni e sarà animato da giovani e non solo giovani che nel Maggio vedono le fondamenta del senso di appartenenza a Barberino. Il palio del Maggio vedrà anche quest’anno le varie squadre dei rioni sfidarsi in 5 giochi (tiro alla fune maschile e femminile, corsa del martinaccio, la corsa delle botti, carretti allo sterzo) che sanciranno il vincitore di questa edizione 2015. Tutto il paese vivrà l’atmosfera del Cantà Maggio ed ogni sera eventi, aperitivi e giochi si alterneranno animando i 5 rioni. La giornata conclusiva di domenica 3 maggio vedrà poi il coinvolgimento di tutto il paese con il “mercatino del Maggio”, l’apertura straordinaria dei commercianti del centro, uno spazio dedicato alle associazioni ed esposizioni di auto e macchine agricole. La tradizione vuole che la “sveglia” ufficiale della Domenica del Canta’Maggio sia data dai Cavalieri del Lago, che coi loro cavalli aprono la giornata, passando tra i vari rioni. A seguire, non mancheranno le sfilate dei gruppi di Maggiaioli di Barberino di Mugello e Maggiaioli provenienti da otto diverse località della zona. Dopo l’ultimo gioco del palio, “ La corsa delle Botti in piana”, in tarda mattinata, ci saranno le premiazioni nel pomeriggio, e,  infine, la serata conclusiva con il gruppo fiorentino “Fabrizio Frigo and the Freezers” Una manifestazione, quella del Canta’ Maggio, che ancora una volta tornerà così a rievocare la festa popolare di tradizione contadina del “Maggio”, reinterpretata e caratterizzata dall’entusiasmo giovanile del Comitato Canta’ Maggio e vivacizzata dai giochi per l’assegnazione del Palio. Vista la grande partecipazione dell’edizione precedente, il Comitato Canta’Maggio assieme alla Consulta dei Genitori, ha deciso di promuovere, domenica 26 Aprile, un’intera giornata dedicata ai bambini che muovono i primi passi verso la tradizione popolare di Barberino, organizzando il “Maggino”. In questa giornata i bambini avranno modo di cimentarsi nei giochi del Palio “dei grandi”, di prender parte ai laboratori didattici a cura de “La Bottega delle Arti Varie” e di ascoltare gli stornelli e le storie dei Maggiaioli, primi fautori della festa. La festa da diversi anni ha avuto un riscontro anche a livello extra comunale, con visitatori provenienti dall’intero territorio provinciale. A conferma della volontà di aprire gli orizzonti del “Maggio” al di fuori dei confini barberinesi, si rinnoverà anche quest’anno la collaborazione con la manifestazione di Vivilosport di Borgo San Lorenzo, dove il Canta’ Maggio già lo scorso anno partecipò per presentare la propria attività insieme alla Proloco e ai ragazzi dello Spritz. Come afferma Sara di Maio, Vice-Sindaco di Barberino di Mugello, “questo evento mette a confronto e soprattutto a lavoro insieme generazioni diverse e fa vivere il paese. E’ cosi che si impara ad amare il proprio territorio, la propria tradizione, che si impara a conoscere gli “altri” e a riconoscersi concittadini. Ed è cosi che si costruisce insieme un paese migliore. Per questo, un grazie sentito al Comitato Canta’Maggio e alla Proloco che con tanto lavoro e tanta fatica organizzano questa festa ogni anno con rinnovato entusiasmo. Ed un ringraziamento anche a tutte le associazioni del territorio che, ognuna a suo modo, danno un contributo alla buona riuscita della manifestazione. Ed infine grazie anche ai barberinesi che sono l’anima del Canta’ Maggio! Speriamo quest’anno di poter ringraziare anche il sole perla sua presenza! Buon Canta’Maggio a tutti, Barberino vi...

leggi

FIORINFIERA – NEL BORGO FIORITO, UNA SETTIMANA AL VIA

»Posted on Apr 10, 2015

FIORINFIERA – NEL BORGO FIORITO, UNA SETTIMANA AL VIA

Borgo San Lorenzo si prepara a veder fiorire il suo centro storico. E’ tutto pronto ormai per la seconda edizione di “Fiorinfiera – Nel Borgo fiorito”, la mostra mercato di piante, fiori, attrezzi per il giardino e vita all’aria aperta che dopo il successo dello scorso anno tornerà a regalare, il 18 e 19 Aprile, un’esplosione di colori ai giardini di Piazza Dante ed alle vie del centro storico. La manifestazione cresce così, grazie alla collaborazione dei commercianti del Centro Commerciale Naturale di Borgo San Lorenzo, e trasformerà in un unico week end l’intero paese in un vero e proprio grande giardino all’aperto, proponendosi così come uno degli appuntamenti più curiosi ed attraenti della Primavera, per gli amanti del florovivaismo, dell’orticoltura e del giardinaggio. Circa 40 gli espositori del settore che animeranno l’area verde dei giardini di Piazza Dante, mentre l’intero centro storico di Borgo San Lorenzo sarà abbellito da piante di ogni tipo che trasformeranno Corso Matteotti, Via Mazzini e Piazza Cavour in un percorso floreale unico, mentre anche i commercianti di Piazza Dante adegueranno i loro spazi esterni con allestimenti floreali a tema. Oltre a piante e fiori di ogni tipo ed alle attrezzature da giardino e per l’orto, quest’anno “Fiorinfiera-Nel Borgo fiorito” si propone anche come evento ricco di iniziative collaterali che daranno modo al visitatore di essere anche parte attiva nei due giorni. Iniziative didattiche ed educative saranno proposte infatti nell’intera giornata di sabato 18 aprile grazie alla collaborazione con i responsabili dell’Orto Botanico e del Museo di Storia naturale di Firenze, che al mattino (ritrovo ore 10 in piazza Dante) condurranno i visitatori interessati ad una camminata nei dintorni del paese, per cercare e riconoscere le erbe e le piante spontanee alimentari. Nel pomeriggio poi (dalle ore 16), sempre al centro dell’area espositiva dei giardini di Borgo San Lorenzo, Paolo Luzzi, responsabile dell’Orto Botanico di Firenze, condurrà un interessante e curioso incontro aperto a tutti, su “Alberi e leggende della tradizione popolare toscana”. Altre curiose ed interessanti attività saranno curate dall’Istituto “Chini Chini” che vedrà coinvolti i ragazzi ed i docenti della sezione alberghiera i quali proporranno menu ed assaggi a base di fiori, erbe spontanee e piante commestibili. Un’altra importante novità sarà la collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale “Officina Lieve” che nei due giorni di Fiorinfiera, nei propri locali di Via Giotto Ulivi, proporrà speciali corsi di formazione per la realizzazione di aiuole e orti sinergici, mentre la domenica, in via San Martino, nel pieno centro storico di Borgo San Lorenzo, condurrà un’interessante attività di guerrilla gardening, valorizzando alcune aree verdi attraverso l’introduzione di varie tipologie di orti verticali. “Con Fiorinfiera-Nel Borgo fiorito apriamo una grande stagione di iniziative per il nostro paese – spiegano il sindacoPaolo Omoboni e l’assessore alle attività produttive e al turismo Enrico Paoli – Incentivare questo tipo di manifestazioni, attraverso sinergie e strette collaborazioni, vuol dire dare ai cittadini di Borgo e del Mugello un luogo vivo, attraente e a misura di persona, oltre che far crescere l’interesse per il nostro paese per chi viene da fuori a visitarci. Siamo convinti – concludono Paoli e Omoboni – che potrà essere un week-end davvero di festa sul quale far leva per lanciare la nuova stagione turistica del nostro territorio”. La manifestazione è organizzata in collaborazione tra la Periscopio Comunicazione, la Pro Loco ed il Centro Commerciale Naturale di Borgo San Lorenzo, la Confesercenti Mugello e grazie al patrocinio del Comune di Borgo San Lorenzo, dell’Unione dei Comuni del Mugello e dell’associazione “Fiori e piante...

leggi

Il 22 dicembre l’edizione numero 18 del Premio “Le Velo”. Già aperto il concorso fotografico

»Posted on Oct 3, 2014

Il 22 dicembre l’edizione numero 18 del Premio “Le Velo”. Già aperto il concorso fotografico

Diciotto candeline sulla ricchissima torta del Premio Internazionale “Le Velo – L’Europa per lo sport” che quest’anno diventa maggiorenne. La manifestazione, divenuta ormai appuntamento fisso dicembrino a livello nazionale tra i premi sportivi dell’anno, voluta e ideata dall’attuale Viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Riccardo Nencini, si svolgerà lunedì 22 Dicembre nell’ormai consueto splendido scenario della Fattoria Il Palagio di Scarperia, da sempre prestigiosa location dell’evento. Tante le novità in programma per una manifestazione che, pur confermando la sua “struttura classica”, ogni anno tende a rinnovarsi. “Le Velo” quest’anno celebrerà anche Alfredo Martini, gloria del ciclismo e dello sport nazionale, che fino allo scorso anno ha fatto parte, attivamente, della Giuria. La manifestazione, oltre a grandi nomi fra i premiati che festeggeranno questo prestigioso momento, darà anche quest’anno grande attenzione per la solidarietà, con uno spazio dedicato ad un’associazione che si è distinta nella realizzazione di progetti a favore delle fasce più deboli che riceverà un aiuto concreto per proseguire la propria opera sul territorio. Per la scelta dei vincitori 2014, sui quali nomi ancora vige il massimo riserbo da parte della Giuria, sono stati privilegiati atleti e società affermate sia nelle categorie giovanili che negli sport paralimpici come nelle manifestazioni sportive nazionali ed internazionali, dove hanno raggiunto importanti traguardi nelle varie discipline. Ovviamente, come ogni anno, ci sarà spazio anche per un premio dedicato a chi lo sport lo racconta, giornalisti e fotoreporter, grazie anche al legame andatosi rafforzandosi negli ultimi anni con l’USSI Toscana. Oltre a tante novità e sorprese per la serata del 22 dicembre, una piacevole conferma: dopo il successo delle prime tre edizioni torna infatti ilconcorso fotografico “Scatti (puliti) – come le immagini raccontano la differenza tra sport e doping” che quest’anno, come spiega il suo sottotitolo, invita i fotografi partecipanti a sottolineare con le proprie opere la differenza tra lo sport pulito e quello dei trucchi e del doping. Le foto che parteciperanno al concorso saranno esposte nel corso della serata del 22 Dicembre ed andranno a comporre una speciale collezione che sarà donata ad un Comune del territorio, quest’anno quello di Vicchio, per future esposizioni. Ricordiamo che per la partecipazione al concorso, gratuita ed aperta a tutti, è sufficiente compilare il modulo scaricabile dal sito ufficiale del Premio ed inviare il materiale entro il 30 novembre a Concorso Fotografico PREMIO INTERNAZIONALE “LE VELO”, c/o PERISCOPIO COMUNICAZIONE s.n.c., Piazza del Mercato, 25 – 50032 Borgo San Lorenzo (Fi). Tutte le novità, gli aggiornamenti, regolamento e scheda di partecipazione del concorso fotografico, oltre a gallerie fotografiche, news e albo d’oro delle passate edizioni, si trovano sul...

leggi